Come foglie…

Giorni vanno come foglie d’autunno, scendono lievi, inosservate.

Improvvisamente vedi i tuoi piedi calpestare tappeti densi colorati.

Non badi a questa perenne caduta se non quando, alzando gli occhi, affondi nell’azzurro cielo, improvvisamente apparso tra i rami nudi, come filo di collana svuotata di ogni perla.

Caduti i giorni, scivolati, ora formano quel tappeto che trascolorerà  fino a trasformarsi interamente.

Dall’umido odore di autunno , misto di marciume e di frutto troppo maturo,  nascerà un giorno altro germoglio.

Vita da vita. Non la stessa vita. Altra vita.

Energia in trasformazione.

Anche quando qualche finestra si oscura. Altre si accendono e non importa quale sarà la finestra da cui emana luce.

Il ” particulare” non conta in questo perenne divenire che sfugge alle nostre dita e alle nostre menti.

Semplicemente E’.

Dimmi cosa ne pensi, te ne sarei grata.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...