Quelle notti

Quelle notti in cui il sonno fugge
il pensiero naviga su lidi proibiti
la marea cancella orme di ricordi
l’ombra sorda raccoglie ogni emozione
ne fa un pacco pesante

rotola addosso
le ore si fanno piccole e lunghe
aghi che pungono la mente
lo so

basta una voce una carezza

quella voce quella carezza
che sta su altri mondi
un confine sottile separa
ovatta
crea assenze
presenze dentro l’anima
solo nell’anima
il cuscino si gonfia

il sole di domani aspetto
con le sue dita
allargherà io spero

le trame pesanti della notte.

notti

Dimmi cosa ne pensi, te ne sarei grata.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...