E imparo a riconoscere

E imparo a riconoscerne il linguaggio.

Del silenzio che avvolge la notte

quando sussurra parole ignote

dal cuscino accanto

nudo.

L’eco rimbomba nel vuotocuore.

Catturo le sfumature del tacere

vocaboli di una lingua sconosciuta.

Infrasuoni penetrano la materia

lenti scalpelli mirano all’io interiore.

Dimmi cosa ne pensi, te ne sarei grata.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...