Tutto può accadere

Spalanco il cancello del mio orto,
arrugginito e cigolante,
lo apro al tuo passo,
al tuo soffio,
alla tua mano.

Entra Signore e dissoda,
semina e annaffia.
Cresceranno le piante più mirabili
perché dalle tue mani,
anzi dalla tua parola,
prese vita l’Eden.

Che il mio cuore sia un Eden,
voglio donartelo,
offrirti i fiori che crescono abbondanti,
i frutti che ricchi pendono dai rami gonfi,
carichi da piegarsi a rasentare la terra.

Se tu vuoi, Signore,
tutto può accadere.

Dimmi cosa ne pensi, te ne sarei grata.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...