Credevo stamattina

Credevo stamattina di averti ritrovato nel giallo appeso sui rami

di aver intravisto il tuo volto su quella nube bianca

una farfalla volteggiava intorno

forse era la tua danza

correvo tra i sussurri del vento

rimpiattino tra noi prima dell’abbraccio

fantastico colore dell’amore

nel giorno ho camminato invano

la tua ombra appariva

sfuggiva

quasi elfo tra i boschi della mente

bastava catturassi un bacio

lo avrei raccolto come l’ultimo fiore di primavera

come non so stringere tra le mani il profumo

così l’impalpabile tua presenza

assenza per questa terra

ma così vera

impastata di me di te di noi

di giorni e notti colmi

come un cesto dopo il raccolto.

Traboccante.

Dimmi cosa ne pensi, te ne sarei grata.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...