Così a novembre la pioggia

Due gocce tre foglie

una lacrima tra i colori

così a novembre la pioggia

carezza sulle mani.

Senza parere

aguzza scava

mentre si alza il viso a cogliere

fiorite tavolozze.

Con gli occhi chiusi

può sembrare una mano amata.

Il pianto non si rivela.

Dice il passante:

“Piove ! Per questo le sue guance son così rigate”.

4 pensieri su “Così a novembre la pioggia

  1. Semplicemente stupenda…schietta…genuina enfasi dell’essenziale vivere…arricchito di chi ha la bellezza nell’anima….

  2. Bella…parole che suscitano in me la stessa emozione che proverei guardando la bellezza che la natura ci offre.

  3. La leggi e hai voglia di leggerla di nuovo. È proprio così, non ci sono parole di troppo e non ne servono altre.

Dimmi cosa ne pensi, te ne sarei grata.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...